FIERA MILANO 14-17/10/2020
homewall
Cerca espositori, prodotti e news
Cerca espositori, prodotti e news

AITA - ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNOLOGIE ADDITIVE

2020-07-20 - Aggiornamento dell'azienda AITA - ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNOLOGIE ADDITIVE

AITA - ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNOLOGIE ADDITIVE: L’Ufficio Europeo dei Brevetti (European Patent Office) ha redatto lo studio “European Patent and Additive manufacturing – Trends in 3D printing technologies”, che  fornisce un quadro completo delle tendenze attuali e dei leader emergenti nelle tecnologie dell’AM. Viene evidenziata una crescita globale del numero di applicazioni di stampa 3D, con un tasso di crescita medio annuo del 36% dal 2015 al 2018. Rispetto al tasso di crescita medio annuo di tutte le altre applicazioni in ufficio (3,5%), è un segnale chiaro che la produzione additiva è in aumento. Di seguito sono riportati alcuni dei principali risultati dello studio: L’innovazione AM sta decollando Più di 4.000 domande di brevetto per invenzioni relative all’AM sono state presentate all’EPO, solo nel 2018.Le nuove applicazioni industriali delle tecnologie dell’AM rappresentano finora la maggior parte delle domande di brevetto nell’AM (50%). Altre domande di brevetto riguardano macchine e processi (38%), innovazione nei materiali (26%) e tecnologie digitali (11%). L’uso dell’AM nei settori medico e sanitario ha generato il maggior numero di domande di brevetto dal 2010, seguito dai settori dell’energia e dei trasporti.Il settore ha una gamma molto diversificata di attori Venticinque società rappresentavano circa il 30% di tutte le domande di brevetto dell’AM presentate all’EPO tra il 2000 e il 2018.Le aziende con meno di 1.000 dipendenti rappresentavano il 22% delle domande.L’Europa e gli Stati Uniti sono in prima linea L’Europa guida l’innovazione dell’AM con il 47% di tutte le invenzioni per le quali una domanda di brevetto è stata depositata presso l’EPO dal 2010, seguita dagli Stati Uniti con il 35%.La Germania ha generato il 19% di tutte le domande di brevetto nell’AM.Un’analisi più approfondita dei paesi europei rivela tuttavia un forte modello di specializzazione nei brevetti dell’AM in alcuni altri paesi come: Spagna, Belgio, Regno Unito, Svizzera, Germania e Paesi Bassi.Altro importante centro di innovazione per l’AM: Giappone 9%. Risultati modesti nel numero di domande di brevetto presentate sono riportati in Corea (1%) e in Cina (<1%)